MO(vi)MENTO MAGICO

La tradizione salentina narra che i guaritori dei villaggi avevano poteri straordinari. Si riunivano in Ronde (circoli magici) intorno ai tarantati (persone "pizzicate" dalla tarantola, il quale veleno provocava dei movimenti neuro-muscolari involontari simili alla corea) insieme a musicisti, danzatori e cantanti. Alla  ronda si dava valenza magica: si dice che l'ammalato passasse dai terribili movimenti involontari al ballo, alla tarantella appunto, e questo passaggio magico scacciava dal suo corpo "pizzicato"  il veleno della tarantola.

Questo, ci sembra di poter dire, inizia ad accadere. In modo ancora superficiale, diremmo adolescenziale, ma le ronde magiche si stanno organizzando. La lotta di Poggi per un carcere pi¨ giusto per tutti (non solo sanitari), l'autorganizzazione di un gruppo romano che si costituisce in comitato, la lettera di un uomo che sta dall'altra parte delle barricate sanitarie

e ci racconta fatti di ordinaria malasanitÓ, sognando e mettendosi in gioco perchŔ nascano comitati, nuclei, cellule, ronde appunto, di infermieri ed utenti dei servizi per una sanitÓ pi¨ giusta e pi¨ equa. E ancora, le testimonianze di solidarietÓ che raccogliamo con i nostri banchetti per il Guatemala in giro per la Lombardia, i confronti con le associazioni per il recupero delle donne costrette a prostituirsi solo perchŔ lo Stato italiano non dÓ loro la possibilitÓ di denunciare i loro aguzzini negando il permesso di soggiorno... quante piccole ronde di infermieri e infermieri, di infermieri ed utenti, di infermieri ed associazioni attive nel sociale si stanno formando...

""Troppo poco!" diranno i soliti che pensano che tutto sia giÓ stato tentato, mentre i Signori del Potere Infermieristico, come al solito, faranno finta di niente. Ma le ronde intanto di muovono, "ballano", si organizzano ed iniziano a compiere piccole magie.
"Non servirÓ a nulla! Tempo sprecato!" dirÓ ancora qualcun'altro, "Piccole cose!"...
 

 CHI AVRA' RAGIONE???
Ci giunge vivido dalla nostra memoria, dalle nostre lacrime. Ci vediamo ancora lÓ, davanti ad una televisione che fa passare sullo schermo le immagini di un piccolo, piccolissimo magico studente cinese, impalato davanti ad un carro armato del regime, nella splendida, tristemente splendida piazza Tien An Men.....

 

Infermieri Eretici

Torna all'Indice